Il Distretto

Il Distretto Tecnologico Sicilia Micro e Nano Sistemi rientra nei 25 distretti promossi dal  Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) in collaborazione con le Regioni interessate, se condo quanto previsto dal Programma Nazionale di Ricerca 2005-2007.

Al Distretto è assegnato dal MIUR il compito di agire quale “interfaccia nella filiera della conoscenza” e, dunque, di aggregare masse critiche, ammodernare infrastrutture e piattaforme tecnologiche e concentrare le risorse per obiettivi e progetti strategici, svolgendo attività di ricerca, di formazione specialistica, di marketing territoriale e di attrazione di investimenti.
Il Distretto nasce da una proposta di costituzione da parte della Regione Sicilia, successivamente valutata dal MIUR sulla base della situazione di partenza del territorio, della fattibilità e potenzialità del progetto e della capacità di attrarre investimenti.
La valutazione del MIUR conduce alla presa d’atto della dinamica realtà tecnologico-imprenditoriale dell’isola in campo high-tech e alla decisione di consolidarla attraverso la creazione di un distretto, ufficialmente riconosciuto  e specializzato in micro e nano sistemi.
Il 7 novembre 2003, il MIUR, la Regione Sicilia, le Università di Catania, Palermo e Messina, le amministrazioni comunali e provinciali delle tre città interessate firmano un protocollo preliminare d’intesa per la promozione del Distretto che copre le Province siciliane di Catania, Messina, Ragusa, Palermo.
Il 14 giugno 2005, la Regione Sicilia e il MIUR firmano il Programma Quadro definitivo.
In seguito alla creazione di gruppi di lavoro ristretti per la definizione della Governance  (ai sensi del D.M. 10 ottobre 2003 e D.M.593/2000) e la messa a punto degli Statuti e dei Patti parasociali, giorno 1 agosto 2008 si giunge alla Costituzione della Società Consortile a Responsabilità Limitata denominata 'Distretto Tecnologico Sicilia Micro e Nano Sistemi s.c.a.r.l.'. Questa si propone, senza scopo di lucro, di promuovere attività di ricerca e sviluppo e alta formazione nel settore dei Micro e Nano sistemi. I soci sottoscrittori della s.c.a.r.l sono 28 e includono, oltre alla Regione Sicilia, i tre Atenei di Catania, Palermo e Messina, centri di ricerca e imprese del territorio.
Nel Novembre 2008, la prima Assemblea dei Soci dà il via alla attività del Distretto.

Intervista al Presidente

Intervista all'Amministratore Delegato